I nostri consigli
media
25 Aug 2022

Mantenere a lungo l’abbronzatura: 5 trucchi efficaci

Subito dopo le vacanze estive, grazie al relax, al divertimento e soprattutto all’abbronzatura, ci piacciamo di più.

Quel colorito ambrato, conquistato con fatica, stando sdraiati sotto al sole, facendo lunghe passeggiate sulla spiaggia e scegliendo con cura i filtri solari, desideriamo proprio difenderlo a tutti i costi.

Purtroppo, senza una serie di accorgimenti, la tintarella acquisita, al rientro ha una vita piuttosto limitata, soprattutto sul viso. Ma non preoccupatevi: ci sono rimedi e trucchi per farla durare di più e per sfoggiare una pelle luminosa e dorata anche in città. Vediamo insieme i cinque trucchi più efficaci:

  1. Cura l’alimentazione: Per mantenere più a lungo l'abbronzatura faticosamente acquisita ed evitare secchezza della pelle, screpolature e antiestetiche spellature, non fatevi mancare assolutamente frutta e verdura di colore giallo-arancio, frutti rossi antiossidanti, frutta secca e olio d’oliva, ricco di vitamina B ed E. Tutti questi cibi, oltre a far bene al corpo, aiutano la pelle a rimanere bella e ben idratata.
    E naturalmente non bisogna dimenticare di bere tanta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno), per garantire al corpo un'idratazione profonda.
  2. No ai bagni, si alla doccia: Al ritorno dalle vacanze sarebbe meglio evitare i bagni rilassanti in favore delle docce, preferendole fresche e veloci. Il contatto prolungato con l'acqua calda, infatti, potrebbe causare desquamazione e il distacco di alcune zone della pelle, lasciando così delle antiestetiche chiazze più chiare sul corpo. Al posto dei soliti bagnoschiuma utilizzare oli e gel detergenti.
  3. Non strofinare, meglio tamponare la pelle per evitare di stressarla eccessivamente: Quando esci dalla doccia, cerca di tamponare la pelle con l’asciugamano, piuttosto che sfregarla, per evitare di stressarla troppo ed agevolare la perdita del colorito.
  4. Crema idratante e scrub: L'abbronzatura scolorisce perché gli strati superficiali della pelle si rinnovano ogni 3 - 4 settimane. Aver utilizzato un buon prodotto doposole fin dalla prima esposizione, sicuramente aiuterà a rallentare il processo di scolorimento. Subito dopo la doccia, idratare e nutrire la pelle con creme ricche a base di sostanze vegetali come il burro di karité, acido ialuronico e vitamine, in particolare B5,C ed E. Almeno 1 volta a settimana, o qualora si notasse che in alcuni punti la cute si stia desquamando, effettuare un leggero gommage, per esfoliarla delicatamente, eliminando in questo modo le cellule morte. Contrariamente a quanto si creda, infatti, lo scrub non elimina gli strati superficiali della pelle, come fa invece il peeling, ma rinnova il colorito rendendolo più uniforme.
  5. No all’aria condizionata, primo nemico dell’abbronzatura: In estate spesso non se ne può proprio fare a meno, per il refrigerio che dona; eppure, non molti sanno che è la prima causa di decolorazione dell’abbronzatura. Questo avviene poiché l’aria condizionata secca molto l’aria e, dunque, la pelle.

Un trucco? Se proprio non fosse possibile evitarla, in macchina o al lavoro, tenere a portata di mano un tubetto di crema idratante da spalmare più volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie